E’ di ieri la notizia che Trenord vieta temporaneamente il trasporto delle bici sui treni. Niente mezzi di locomozione a due ruote quindi, mezzi ecologici che potevano essere un valido aiuto a tutte quelle persone che si recavano al lavoro e volevano evitare di prendere un secondo mezzo pubblico.

Si potranno portare sul treno esclusivamente biciclette pieghevoli, monopattini e comunque mezzi che non superano le seguenti dimensioni: 80x120x45 centimetri.

Provvedimento adottato cercando di limitare al massimo gli spazi occupati all’interno delle carrozze per consentire il viaggio in totale sicurezza. Il volume occupato dalle biciclette servirebbe per poter di fatto trasportare un maggiore numero di persone cercando di mantenere le giuste distanze di sicurezza. Una scelta che non riusciamo a condividere in quanto l’ingombro di una bicicletta permetterebbe in modo naturale di mantenere una certa distanza con le altre persone come avviene per l’uso dei carrelli (obbligatori) nei supermercati.

Speriamo al più presto che questa spiacevole situazione possa essere risolta.