Quasi la totalità dei ciclisti si depilano, chi solamente le gambe, chi gambe e braccia e chi invece decide di depilarsi tutto il corpo. Ci siamo chiesti durante un lungo giro in bicicletta, visto l’abbondanza di tempo a disposizione e l’alto livello di intelletto che si può tenere in soglia, quali siano le nostre motivazioni personali.

Le risposte che ci siamo dati, analizzandole in un momento di pausa davanti ad un caffè non hanno nessuna spiegazione logica, in quanto nessuno di noi ha mai beneficiato di un massaggio dopo un lungo giro e, fortunatamente, nessuno di noi è mai caduto riportando ferite.

Quali sono le motivazioni che ci portano a depilarci

  • Fattore igienico. Certamente, questa motivazione è assolutamente valida per chi compete durante una stagione. Le cadute con conseguente ferita sulle gambe o braccia può portare ad infezioni se vi è la presenza di peli. La cicatrizzazione è favorita ed avviene in modo più rapido e le antipatiche “crosticine” non saranno una tortura senza la presenza di peli.
  • Fattore estetico. Anche se le nostre compagne non ci vedranno cosi virili senza la presenza di peluria sui nostri arti, la pelle liscia rimane un fattore estetico. Anche gli antichi greci durante le Olimpiadi usavano oliarsi e depilarsi il loro corpo per apparire più muscolosi. Coscienza collettiva la potremmo definire, in parte tramandata attraverso i nostri geni ed in parte attraverso letture, video, rappresentazioni. Insomma non è colpa nostra, il narcisismo è parte del nostro dna di sportivo.
  • Fattore appartenenza. Quando non siamo in bicicletta dobbiamo sempre e comunque dimostrare alle persone che siamo sportivi ed abbiamo uno stile di vita sano e attivo. La depilazione maschile è spesso appannaggio di sportivi, depilandoci ci sentiamo parte di un gruppo, dimostrandolo avremo una sensazione di compiacimento qualora dovessimo trovare un altro sportivo.
  • Massaggi. Potremmo passare direttamente alla motivazione successiva. E’ molto difficile che un amatore non evoluto farà un trattamento di massaggi defaticante. Qualora si dovesse decidere di intraprendere questo fantastico piacere, essere senza peli agevolerà il lavoro del massaggiatore eliminando in modo più efficace la presenza di tossine dal nostro corpo. L’utilizzo di oli specifici per il massaggio saranno subito a contatto con la nostra pelle.
  • Fattore termico. La presenza di peli sulle gambe e braccia generano una piccola protezione che ci ripara dal freddo. In estate essere senza peli può donare una sensazione di freschezza lasciando la nostra pelle traspirare meglio e consentendo quindi un maggiore scambio termico con l’esterno. Provate a fare i rulli in inverno con peli su gambe e braccia e vedete l’orribile effetto che farà.
  • Aerodinamica. Durante la nostra piccola discussione abbiamo parlato anche di questo. Ci siamo messi a ridere, ma non è motivazione del tutto sbagliata. Se pensiamo che alcuni atleti di altissimo livello durante le gare a cronometro si tagliano la barba, possiamo intuire come il pelo sul corpo non sia propriamente aerodinamico.

Se un vostro amico vi chiederà perché vi depilate, ora avete una serie di motivazioni quasi accettabili per poter giustificare il vostro vezzo estetico.

Seguici sulla pagina FacebookYoutube e nel nuovo gruppo Telegram. Rimani sempre aggiornato su Google News