E’ proprio cosi, oggi al Fiandre, è successo qualche cosa che poco si sposa con la memoria storica del ciclismo, squalifica per il lancio della borraccia.

Le regole dell’UCI vanno rispettate, certamente, ed il lancio di qualsiasi cosa al di fuori dell’area preposta è penalizzata con la squalifica dalla corsa. E cosi è successo oggi.

L’uomo della AG2R Citroen è stato proprio penalizzato da un lancio della borraccia, ma non un lancio qualsiasi, quello che più fa discutere è che la borraccia è stata lanciata ad un gruppo di tifosi a bordo strada, come ricordo del passaggio della corsa.

Numerosi sono i tifosi a bordo strada, ovviamente non in periodo di pandemia, che contendono questo preziosissimo oggetto ricordo da sfoggiare sulla propria bicicletta o semplicemente da tenere su una mensola in casa.