Se dovessimo consigliare un’immagine iconica che possa rappresentare al meglio l’altruismo la generosità ed il fair play dovremmo per forza scegliere il passaggio di borraccia di Coppi e Bartali immortalata durante l’ascesa al Col du Galiber al Tour del 1952. Parleremmo di uno sport, uno sport tanto generoso quanto impegnativo.

Ritorniamo al presente. Abbiamo potuto assistere attraverso immagini mainstream diventate simbolo della guerra al virus una Bergamo duramente colpita dal Covid, una città che riparte e vuole ripartire dai più giovani, futuro del nostro paese.

Santini cycling wear insieme a Confindustria Bergamo hanno voluto regalare ai ragazzi che sosterranno l’esame di maturità il 18 di Giugno un kit denominato in puro dialetto bergamasco “Maturitàmolamia” (maturità non mollare) proprio per ricordare la tenacia di paese duramente colpito.

Il kit degli studenti

L’azienda Bergamasca famosa in tutto il mondo ha voluto confezionare e donare delle Mascherine chirurgiche di tipo II certificate dall’Istituto superiore della sanità ottenute con tessuto TNT della Radici Group ed accoppiata da Plastik, una speciale membrana.

La mascherina di Santini cycling wear

La mascherina monouso è realizzata in tessuto non tessuto 100% polipropilene ottenuto con tecnologia Spunbond e MeltBlown laminato con adesivo a caldo “Hot Melt” topologia SBIS superando i test di efficienza di filtrazione batteriologica (BFE), traspirabilità, assenza da contaminazione microbica (Bioburden in accordo ISO 11737-1) e biocompatibilità (in accordo a EN ISO 10993).

Il kit regalato agli studenti

Il kit è composto non solo da mascherine ma anche da un taccuino, un quadernone, gel disinfettanti, un abbonamento all’Eco di Bergamo ed un abbonamento alla rivista online Wired. Un pool di aziende in perfetta sinergia coordinate dalla Confindustria di Bergamo hanno voluto donare un simbolo di speranza al futuro del nostro paese.

La Mascherina confezionata da Santini Cycling wear

Monica Santini, amministratore delegato di Santini Cycling wear ha cosi commentato questa iniziativa:

E sono proprio i giovani il motore della ripresa e con questo omaggio vogliamo essere a loro vicini, perché possano guardare avanti, ai loro sogni e al loro futuro, consapevoli di non essere soli…. Un impegno che per noi è iniziato fin dai primi giorni dell’emergenza sanitaria quando abbiamo convertito la nostra produzione di abbigliamento da ciclismo e triathlon in confezionamento di mascherine.

Queste alcune delle aziende che hanno partecipato all’iniziativa rendendo possibile il progetto “Maturitàmulamia”: Alfaparf, Allegrini, ChimiverNettuno, Fra.Mar, Pigna Trasporti Marchesi, ed inoltre Wired Italia per il numero di giugno, in versione digitale, ed infine L’Eco di Bergamo per l’abbonamento digitale di due settimane.

Anche questa volta il ciclismo immagine di generosità altruismo e scuola di vita.