Siamo passati a visitare lo stand del team Ktm Protek Elettrosystem durante l’ultima e difficile tappa di coppa del mondo a Novemesto. Una situazione climatica estrema, dove gli atleti hanno dovuto pareggiare i conti non solo con un clima molto freddo ma anche con tantissimo fango. Una situazione surreale per il mese di Maggio.

Ad attenderci sul posto il meccanico ufficiale Milesi Alberti insieme al responsabile commerciale del brand Sprayke che ha seguito la trasferta dando utili consigli al team su quali e quale prodotti utilizzare per tenere ben lubrificate le parti meccaniche in situazioni di pioggia e fango estremo.

Abbiamo parlato per diverso tempo tra una prova percorso e l’altra degli atleti. Il responsabile commerciale dell’azienda Sprayke ci ha parlato dell’importanza di avere un mezzo sempre in perfetto ordine durante le competizioni, soprattutto in situazioni di fango estremo. Il lavaggio risulta essere una fase particolarmente importante dove va prestata la massima attenzione in fase di asciugatura e di lubrificazione.

Ogni singolo componente meccanico in movimento va attentamente lubrificato.

Per sgrassare le Ktm i ragazzi del team utilizzano Super Cleaner, particolarmente indicato per eliminare ogni traccia di fango e togliere lo sporco più persistente. Basta una spruzzata del detergente su tutta la bicicletta, anche su catena e gruppo meccanico, per renderla con facilità pulita. Il prodotto è inoltre amico del carbonio e dell’ambiente circostante.

Una volta asciugata la mtb tramite un compressore gli addetti del team spruzzano sul telaio ormai asciutto, un’ulteriore prodotto che fa la differenza, Siltel.

Siltel è una novità nel campo dei “protettivi” della bicicletta. E’ infatti una soluzione idrorepellente anti fango e nello stesso tempo toglie piccoli graffi e lucida il telaio. Attraverso questo particolare spray si eviterà l’accumulo del fango sul telaio risparmiando peso in fase di gara evitando inutili attriti dovuti all’accumulo in zone particolarmente importanti come ad esempio il passaggio ruota. In fase di lavaggio inoltre sarà molto più veloce e facile pulire il proprio mezzo.

Uno sgrassante potente e rapido è da utilizzare invece sulla trasmissione. A questo proposito i tecnici Sprayke utilizzano e consigliano Pulifren, da utilizzare sia sulla catena che ovviamente sui freni a disco per sgrassarli al meglio e renderli più efficienti in situazioni pericolosi e nelle discese più impervie di coppa del mondo.

Il meccanico del team Alberto Milesi per pulire e lubrificare le mtb Ktm del team impiega diverso tempo sotto la supervisione dell’atleta interessato che rimane ad assistere intervenendo personalmente durante la fase di lubrificazione della propria bicicletta.

Quello che abbiamo potuto notare e di cui ci siamo meravigliati è il rapporto quasi di simbiosi tra l’atleta e la mtb. Tutti i ragazzi del team sono molto metodici con il proprio mezzo e non lasciano proprio nulla al caso. Le pressioni delle gomme? Sarà un altro capitolo che approfondiremo sicuramente, ma rimane quasi un segreto gelosamente custodito e che varia da atleta a atleta.

Per avere maggiori delucidazioni potete seguire i social Sprayke: Facebook e Instagram. Un team di esperti potrà fornirvi ogni consiglio utili sia pre che post vendita.