Per chi è di molto in sovrappeso praticare il ciclismo potrebbe essere la soluzione migliore per dimagrire. Certamente è uno sport aerobico meno efficace della corsa in termini di tempo e calorie consumate, ma se si è di molto fuori peso forma il ciclismo è la scelta migliore per non stressare le articolazioni del proprio corpo. Dotatevi quindi di un cardiofrequenzimetro e di una bicicletta.

Come perdere peso in bicicletta

  • Per chi è alle prime armi e si sta approcciando ad una attività sportiva un’ora di bicicletta ad intensità blanda aiuterà a prendere confidenza con il mezzo favorendo l’attivazione del proprio metabolismo. Non dimenticare che il nostro metabolismo lavoro anche dopo la nostra attività sportiva.
  • Per chi è ormai da diverso tempo che pratica ciclismo ma non vede miglioramenti, il trucco è aumentare l’intensità del proprio allenamento. Lo stallo nella perdita di peso (seguendo una dieta) è sicuramente dato dall’adattamento del vostro fisico allo sforzo. Variare intensità aumenterà lo stimolo.
  • Fai fuoristrada. L’attività di mtb oppure a bordo di una bicicletta gravel praticata nei boschi, su terreni sconnessi e single track impegnerà non solamente le gambe ma tutto il corpo. Addominali, braccia, pettorali, dorsali saranno coinvolti in tutto l’allenamento aumentando il consumo di calorie.
  • Evita gli spostamenti in macchina, utilizza la bicicletta per andare al lavoro quando puoi.
  • In inverno non abbandonare il ciclismo, acquista un paio di rulli o una spin bike. Online si trovano molte tabelle e corsi specifici per allenarti. Sessanta o novanta minuti fatti ad altissima intensità possono essere più produttive di un giro in bicicletta di due ore a basse intensità. Anche in questo caso le tabelle ti aiuteranno a cambiare ritmo stimolando il metabolismo.
  • Cerca di essere costante, pianifica le tue uscite cercando di dare la dovuta priorità. Tre uscite settimanali possono essere un ottimo inizio.
  • Stabilisci un obiettivo di peso. Avere un obiettivo è assolutamente importante per essere stimolati e costanti nel tuo allenamento.
  • Parti gradualmente per aumentare l’intensità del tuo allenamento. Non c’è nulla di peggio che iniziare un percorso con il massimo impegno per poi abbandonarlo per la stanchezza. Cerca di aggiungere gradualmente l’intensità della tua sessione. Una salita più dura, maggiore durata dell’allenamento, ripetute in salita, rapporti più duri stimoleranno ogni volta in modo diverso il tuo corpo.

Fare attività fisica dimenticandosi di seguire una dieta corretta e equilibrata è una cosa da non fare. I chilometri percorsi non diminuiranno l’effetto di una torta o di un piatto calorico di carbonara. Il tutto deve essere fatto sotto la stretta sorveglianza di un buon dietologo che vi aiuterà a raggiungere il vostro obiettivo nel minor tempo possibile.