Nasce il “Giro Autunno in Barbagia”, un progetto innovativo di promozione territoriale che vedrà una pedalata virtuale l’8 aprile come lancio della versione a tappe (e “in presenza”) che verrà organizzata nell’area tra Nuoro, Orgosolo e Mamoiada nel mese di ottobre.

L’appuntamento con la prima virtual race in terra sarda è fissato per giovedì 8 aprile 2021 alle ore 20.00 sulla piattaforma Pedalitaly che rappresenta uno strumento innovativo di promozione del territorio. Infatti, con “Giro Autunno in Barbagia” il ciclista scoprirà la destinazione attraverso una pedalata digitale, per poi vivere, per un’intera settimana, le strade dell’entroterra sardo a cavallo della propria bicicletta.

Manca solo una settimana alla versione digitale di “Giro Autunno in Barbagia” dedicata a tutti gli appassionati dei pedali che da ogni parte del mondo potranno prendere parte, gratuitamente, alla prima gara di virtual cycling in Sardegna. L’appuntamento è fissato per giovedì 8 aprile 2021 alle ore 20.00 e il percorso, presentato nel corso della conferenza stampa odierna in versione streaming, sarà di 30 chilometri con partenza da Nuoro per proseguire attraverso il paese di Orgosolo e continuare fino all’arrivo previsto nel paese di Mamoiada.

Il progetto virtuale ciclistico

L’iniziativa “Giro Autunno in Barbagia” in modalità Virtual Cycling è nata grazie alla partnership con Pedalitaly, la startup dedicata al binomio del ciclismo virtuale e reale che vuole portare i ciclisti di tutto il mondo a pedalare sulle strade più belle d’Italia. Infatti, la pedalata di giovedì 8 aprile rappresenta solo un antipasto di ciò che i ciclisti potranno godere quando si troveranno a pedalare in modalità “reale” sulle strade tra Nuoro, Orgosolo e Mamoiada il prossimo autunno.

Un progetto innovativo di promozione del territorio, fortemente voluto dalle istituzioni locali come l’Assessorato al Turismo della Regione Autonoma della Sardegna, la Camera di Commercio di Nuoro e da ASPEN – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Nuoro, perché hanno visto nel mondo virtuale (che abbiamo vissuto nostro malgrado in questi ultimi mesi) una opportunità per aprire un canale di comunicazione con un forte potere di engagement.

«Il turismo bike, per le sue caratteristiche e per il target di persone che lo pratica, è considerato una delle possibili chiavi per il rilancio turistico delle zone interne – afferma Matteo Gelati, Direttore Generale, Engagigo – Siamo certi che questa prima edizione di virtual cycling in Sardegna darà la

possibilità ai suoi partecipanti di apprezzare in digitale un territorio che ancora non conoscono o che conoscono poco. E chissà, un giorno, di scoprire dal vivo le sue peculiarità, la sua cultura, il pregio ambientale e l’enogastronomia grazie alla curiosità suscitata da questa nuova forma di fruizione dello sport, che può fungere da leva di promozione di un’economia perfettamente in linea con le caratteristiche del turismo che vogliamo.»

Come funziona?

Si tratta di una pedalata virtuale in una delle realtà ambientali, storiche e culturali tra le più belle e affascinanti della Sardegna. La virtual race di “Giro Autunno in Barbagia” si svolgerà su un percorso in Real Life Video di 30 chilometri: ciclisti da tutto il mondo (si stima che oltre il 40% degli iscritti arrivi dall’estero) si cimenteranno in una gara che parte da Nuoro e prosegue nella suggestiva strada che porta al paese di Orgosolo, e la pedalata sui rulli continua fino ad arrivare al paese di Mamoiada. Il tutto trasmesso in un vero e proprio format televisivo prodotto con l’obiettivo di commentare la gara e valorizzare il territorio dell’entroterra sardo. L’evento viene erogato sulle piattaforme digitali, oltre che di Pedalitaly anche della consorella ENDUchannel, e dei partner istituzionali.

Nel mese di ottobre 2021, i ciclisti potranno tornare sulle stesse strade su cui hanno pedalato in modo virtuale, ma questa volta dal vivo, in un evento allargato a più iniziative, coerenti con il mondo del cicloturismo.

Iscrizioni e regolamento

L’iscrizione alla gara è gratuita grazie alla sponsorizzazione di Pedalitaly che detiene l’esclusiva per l’Italia di Rouvy, la nota piattaforma di virtual training che riproduce fedelmente percorsi e tracce di tutto il mondo, e ENDU, vero e proprio punto di riferimento della community degli sport endurance. Per partecipare sarà necessario registrarsi sulla piattaforma ENDU e su quella Rouvy – my.rouvy.com/en/signup – e disporre di: un account ENDU, un account Rouvy, l’applicazione Rouvy AR installata sul proprio computer/tablet – rouvy.com/en/download – e un rullo smart interattivo compatibile o un rullo meccanico. L’utilizzo di un rullo connesso all’applicazione Rouvy AR è indispensabile per l’esperienza diretta della fatica della pedalata e del massimo grado di coinvolgimento sportivo grazie alla realtà aumentata e allo spettacolo della cronaca in diretta, proprio come nelle corse reali. È possibile, tuttavia, partecipare all’evento come spettatore watcher, senza rulli o con rulli privi di sensori, seguendo in prima persona un qualsiasi partecipante con rullo smart e simulando parallelamente salite, pianure e discese con il proprio attrezzo. A questo punto non rimane che posizionare il pettorale personalizzato in dotazione davanti alla bicicletta prima di “entrare in griglia”, scattare una foto da condividere sui propri canali social, fissare lo smartphone o tablet in una posizione frontale e facile da vedere, collegarsi alla pagina Facebook ENDU o Twitch 30 minuti prima della partenza della gara e attendere lo start del virtual cycling più avvincente dell’anno. L’evento “Giro Autunno in Barbagia” verrà trasmesso in diretta su Facebook e commentato da speaker nazionali, testimonial, ambassador e campioni dello sport.

Per info, iscrizioni e per scaricare la guida tecnica completa: www.giroautunnoinbarbagia.com

Informazioni per il pubblico: www.endu.net