Appena salito in macchina questa mattina, ancor prima di avviarla per recarmi in ufficio ho incontrato il primo ciclista. Sguardo compiaciuto, la gioia nei suoi occhi, un po sovrappeso in quel completo della Castelli estivo. Beato lui ho pensato, ma questa sera potrò godermi anche io questo momento e sfrecciare con la mia bici in acciaio.