Fare sport fa bene, lo sanno tutti. Una delle prime regole per aumentare le nostre difese immunitarie è quella di dedicarsi ad una attività sportiva come il ciclismo all’aria aperta, evitando magari strade troppo frequentate.

L’esposizione del nostro corpo, in inverno, è un toccasana per aumentare le nostre autodifese immunitaria, a patto che l’esposizione avvenga in modo graduale nel tempo, cercando ovviamente di coprirsi adeguatamente per il tipo di attività svolta come suggerito da questi utilili consigli. I benefici che potremo ricavare riguardano non solo il sistema immunitario ma anche quello cardio vascolare .

Il passaggio dal freddo al caldo e viceversa funziona come una palestra per i nostri vasi sanguigni che reagiscono al cambio di temperatura dilatandosi e stringendosi.

Grazie a questa palestra inconsapevole il nostro apparato circolatorio aumenta la sua elasticità migliorando alcuni valori come la pressione arteriosa ed abbassando il rischio di malattie cardi-vascolari.

Il sistema immunitario trae giovamento dal freddo per due importanti motivi:

  1. L’esposizione al freddo aumenta il numero di globuli bianchi.
  2. L’esposizione al freddo riduce gli stati di infiammazione grazie alla soppressione delle citochine pro-infiammatorie, delle proteine che inducono il proliferarsi dello stato infiammatorio ed aumentano invece il numero di citochine anti-infiammatorie.

Attenzione alla respirazione

Una semplice accortezza che va presa durante le uscite in bicicletta invernali è quella di concentrarsi sulla respirazione, da fare esclusivamente attraverso il naso. Diversamente se siamo in affanno ed apriamo la bocca per immagazzinare maggiore ossigeno rischieremo di infiammare la gola con conseguenti problemi anche a livello di febbre.

Un’esposizione attenta e graduale al freddo mentre ci alleniamo può portare benefici a livello di sistema immunitario. Paradossalmente potremmo ammalarci molto di più facendo dell’indoor training grazie alla sudorazione elevata ed al raffreddamento corporeo immediato una volta scesa dalla nostra bicicletta.