Ufficializzato il decreto rilancio contenente anche il bonus da 500 per la mobilità tanto atteso da molti ciclisti. Ma attenzione non è accessibile a tutte le persone, infatti per poterlo ottenere bisogna innanzitutto essere residenti in una città di almeno 50.000 abitanti.

Il bonus potrà coprire il 60% della spesa della bici, ad esempio con una spesa di mille euro si otterrà l’importo massimo erogabile di euro 500. Si potranno acquistare sia e-bike, biciclette muscolari, monopattini, hoverboard e segway. Il bonus è stato erogato per acquistare mezzi di spostamento sostenibili agevolando gli spostamenti interni delle grande città in modo tale da non diffondere il contagio.

I requisiti per avere il bonus mobilità da 500 euro ed i punti principali sono i seguenti:

  1. Residenza nei capoluoghi di regione, provincia e comuni con almeno 50.000 abitanti
  2. Essere maggiorenni
  3. Avere un documento di acquisto giustificativo
  4. Avere lo SPID, ovvero il Sistema Pubblico di Identità Digitale (si può fare anche in posta), info a questo link
  5. Avrà efficacia retrottiva dal 4 di Maggio
  6. Il bonus durerà sino al 31 Dicembre 2020
  7. Per chi è residente nel comune di Trento c’è un sito web dedicato

Come si ottiene il bonus da 500 euro

Per ottenere il contributo “basterà conservare il documento giustificativo di spesa (fattura) e, non appena sarà on line, accedere tramite credenziali Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale) sull’applicazione web che è in via di predisposizione da parte del ministero dell’Ambiente e accessibile anche dal suo sito istituzionale”.

In alternativa:

Una volta che l’applicazione sarà oprativa (entro 60 giorni dalla pubblicazione del provvedimento sulla gazzetta ufficiale) il buono mobilità potrà essere fruito attraverso un buono spesa digitale che si potrà generare dall’applicazione web. Bisognerà indicare il mezzo o il servizio che si vorrà acquistare e la piattaforma genererà il bonus da consegnare ai fornitori autorizzati.