Il top di gamma Basso porta un nome importante, prezioso e pregiato come il minerale Diamante. Creare una versione ancora più veloce di quella precedente era l’ambizione del progetto della casa di San Zenone, una versione ancora più performante che ha aggiunto al nome Diamante le lettere SV .

Sv è l’acronimo di Super Veloce. Ogni millimetro è stato studiato per penetrare l’aria ed essere ancora più veloce per risparmiare ogni watt e raggiungere velocità in scioltezza.

Il nuovo modello Basso è stato studiato in galleria del vento. I progettisti si sono concentrati sul risultato finale invece che concentrarsi sui singoli componenti, ne risulta quindi una migliore aerodinamicità dell’intero mezzo. La bicicletta, senza soluzione di continuità tra manubrio, attacco manubrio e telaio è stata ottimizzata aerodinamicamente da un team di esperti, come avviene in F1.

L’interfaccia OpenFlow forcella / pneumatico / ruota offre una maggiore distanza tra le unità creando così un’impronta aerodinamica più contenuta agevolandone il flusso d’aria. Grazie alla struttura 3D delle nanoparticelle ceramiche la vernice diventa meno porosa e più compatta, rendendo la superficie più uniforme e meno soggetta alla resistenza con l’aria.

L’attacco manubrio ha il passaggio cavi integrato e gli spessori sotto l’attacco manubrio sono molto facili da gestire e da regolare. Una caratteristica che i tecnici del brand Basso hanno voluto attentamente ottimizzare.

Lo spazio per alloggiare gli pneumatici consente alla bicicletta di poter ospitare ruote che sono in grado di gestire copertoncini/tubolari da 32 mm.

La particolare forma della forcella è stata studiata in modo tale da garantire un certo confort nelle strade più tortuose ma che mantiene una certa rigidità laterale aumentandone la reattività del mezzo. 

Durante la progettazione della Diamante Sv nulla è stato lasciato al caso, infatti non solo la vernice della bicicletta è meno resistente all’aria ma è anche più duratura nel tempo e più facile da pulire. 

La Diamante Sv è disponibile dai rivenditori con kit telaio oppure completa.

Il prezzo del solo telaio è di euro 4’450

Alcuni esempi di modelli disponibili

  • Campagnolo Super Record Eps e ruote Bora Wto: 11.130 euro
  • Force e-tap e ruote Bora Wto: 8.857 euro
  • Dura Ace Di2 e Ruote Bora Wto: 10.089 euro
  • Ultegra Di2 e Ruote Bora Wto: 8.499 euro

Le configurazioni della bici completa possono essere fatte anche con ruote Dt Swiss Prc 1400 e le ruote Basso Mr 38.