Da Lunedì per Lombardia, Piemonte e Marche si passerà da zona gialla a zona arancione. Ulteriori restringimenti quindi per tutti coloro che vorranno fare spostamenti.

Al momento non sono ancora state segnalati discostamenti dalle vecchie regole che interessavano tutti i ciclisti amatoriali e che prevedevano quanto sotto evidenziato:

In zona arancione:  “E’ possibile recarsi in un altro Comune, dalle 5 alle 22, per fare attività sportiva in tale località qualora questa non sia disponibile nel proprio Comune. Inoltre è possibile, nello svolgimento di un’attività sportiva che comporti uno spostamento (per esempio la corsa o la bicicletta), entrare in un altro Comune, purché tale spostamento resti funzionale unicamente all’attività sportiva stessa e la destinazione finale coincida con il Comune di partenza. Si ricorda che, durante lo svolgimento dell’attività sportiva, è sempre necessario mantenere la distanza di almeno 2 metri dalle altre persone

Vi terremo comunque sempre aggiornati se dovessero, con nuove direttive, modificare le regole vigenti.