Esistono categorie e tipologie di ciclista con cui non vorremmo mai uscire in bicicletta. Sicuramente vi sarà capitato anche a voi di ricevere da parte di un vostro amico che ha una di queste caratteristiche il classico invito al lungo giro domenicale. Le scuse spesso non bastano per evitare l’imbarazzante no, anche perché la tentazione di postare il nostro giro su Strava potrebbe diventare una prova ecclatante.

Ma quali sono questi fantomatici personaggi che si nascondano dentro un completo da ciclista?

Il lento: E’ quel ciclista che ha medie imbarazzanti, molto prossime alla velocità di crociera turistica. Con lui è impossibile stare a ruota e darsi cambi per aumentare la media, anche se ci mettiamo davanti a lui a “tirare” improvvisando una leggera fuga. Non provateci, dovrete fermarvi ad aspettare.

Il dialogatore: Non esce per allenamento ma per parlare. Si mette di fianco a voi anche su strade molto trafficate ed intavola discorsi di ogni genere, spesso riceve insulti dagli automobilisti, ma noncurante della situazione, continua il suo discorso imperterrito sino alla fine del vostro giro.

Il pausa: Generalmente il personaggio del gruppo detto pausa (o fontanella), si contraddistingue per l’impellente esigenza di fermarsi ad ogni fontana oppure ad ogni spazio disponibile per sorseggiare comodamente dalla sua borraccia oppure per scartare una barretta energetica. La media generalemente è quella di una pausa ogni 20 chilometri. Il vostro giro di tre ore magiamente si trasformerà in quattro.

Ansia: E’ quella tipologia di ciclista che deve arrivare a casa per il pranzo oppure ad un orario ben preciso, spesso velocizza il giro facendone aumentare la media per ritornare in orario, oppure si stacca dal gruppo per rientrare a casa. Non è mai rilassato e generalmente diffonde ansia a tutti coloro che partecipano alla pedalata.

Integratore: Lo riconoscere per la tasca posteriore piena di barrette energetiche. Per un giro di 3/4 ore ne consuma sei o sette. Una volta ritornato a casa si prepara una bevanda per il recupero. Attento alla dieta e sempre informato sull’ultimo ritrovato tecnologico che accellera il recupero.

Avete qualche amico che fa parte di una categoria, sicuramente si.

Seguici su Facebook per rimanere sempre aggiornati oppure su Google News