Quello che era una delle migliori applicazioni per tenere traccia dei propri miglioramenti e chilometraggi annuali dopo un’attenta analisi dell’opinione pubblica sui social sembra essere destinata a perdere utenti.

Il perché è spiegato in questo articolo, dove vengono descritti i cambiamenti in atto nella popolare applicazione dedicata agli sportivi che aveva introdotto i famosi Kom e che erano il punto forte di questo progetto (ormai diventati a pagamento tranne per quelli storici).

Quali alternative a Strava

Esistono comunque applicazioni alternative valide per tenere traccia dei propri percorsi e dei propri allenamenti senza dover fare abbonamenti premium.

Garmin Connect: l’applicazione di Garmin (qui potete leggere un articolo sui segmenti), è gratuita per tutti coloro che usano il proprio orologio gps o ciclocomputer della nota marca. Ha tutto quello che ci serve, tiene traccia dei progressi e del chilometraggio annuale. Possiamo seguire atleti che conosciamo e non conosciamo tramite la ricerca delle proprie mail e contatti Facebook e ricevere dei badge per i nostri miglioramenti. Per chi è fanatico della linea e conta le calorie consiglio di scaricare l’applicazione “MyFitnessPal conta calorie” di UnderArmour. Interfacciandola con Garmin Connect ed aggiornandola sempre con i pasti si avrà la somma corretta delle calorie bruciate e rimanenti.

Endomondo: L’app di UnderArmour la nota marca di abbigliamento sportivo. Abbiamo la possibilità di utilizzarla esclusivamente con il proprio telefono sfruttando il gps interno e di interfacciarla alla propria attrezzatura Garmin o di altro produttore. Possibilità di scegliere tra diverse tipologie di sport, è graficamente pulita e quindi con una leggibilità molto elevata. Possiamo impostare un obiettivo e seguire un percorso precedentemente fatto. L’applicazione pro prevede un acquisto del costo irrisorio una tantum dell’app.

MyWelness: E’ l’app di Tecnogym. Indispensabile per chi si allena in palestra, l’applicazione offre la possibilità di monitorare tutte le attività in sala pesi collegandosi direttamente con alcuni attrezzi e con le modernissime spin bike fornendo chilometraggio, velocità media, calorie consumate, battiti cardiaci e watt. Anche questa applicazione ha la possibilità di poter essere utilizzata con il gps del proprio telefono cellulare per tenere traccia delle proprie attività outdoor. Funziona con apple watch e si interfaccia con Garmin.

In conclusione

Come abbiamo potuto vedere esistono diverse tipologie di applicazioni senza dover ricorrere a Strava. Applicazioni per dispositivi Android e Apple gratuite e collaudate da diversi anni. Se proprio non volete rinunciare c’è sempre la possibilità di pagare 60 euro in un’unica soluzione ed avere tutte le features disponibili per un anno intero. Un upgrade a pagamento che ci consentirebbe di avere i segmenti Live sul nostro Garmin (con pre avviso prima del segmento). A meno che Strava ritorni ad essere per buona parte gratuito.

Può sempre essere un’ottima idea regalo per un vostro amico ciclista!

Forse ti potrebbe interessare anche: