E’ questa la cifra messa in campo per le Olimpiadi 2024, dieci milioni in più rispetto alla somma investita per le olimpiadi che andranno in scena il prossimo anno.

Bene, ora facciamo un passo indietro. Siamo in Inghilterra, anno 2012, Olimpiadi 2012 per l’esattezza ed un solo nome: Sir Bradley Wiggins.

Tutto iniziò cosi, da una persona. Nel 2012 conquistò la medaglia d’oro olimpica a cronometro giocando in “casa” dopo aver letteralmente mangiato il Tour De France, prima volta per un Inglese. Da quel momento in poi in Inghilterra tutto cambia, e da quell’eccezionale impresa seguita da milioni di Inglesi Wiggins diventa ispirazione al freddo popolo Inglese che grazie alle sue gesta inizia ad apprezzare il ciclismo.

L’Inghilterra investa nei propri atleti ed a Rio 2016 ha continuato la sua impressionante serie di successi olimpici, conquistando 12 medaglie in totale, rispetto alle 12 del 2012 e alle 14 del 2008, di cui sei ori.

Siamo nel 2020 e si stanziano ben 35 milioni di sterline per iniziare un progetto che vedrà coinvolti numerosi atleti per dare il meglio alle olimpiadi 2024. 35 milioni di euro che verranno impiegati in strutture ed in mezzi di formazione. E se questo non vi dovesse bastare, facciamo un pronostico: Tom Pidcock, il ragazzo che vince medaglie con qualsiasi mezzo.

E l’Italia?

Seguici sulla pagina FacebookYoutube e nel nuovo gruppo Telegram. Rimani sempre aggiornato su Google News